• Logo Aci Sport
  • Logo Scuola Federale Aci Csai

Il pilota italiano Max Rendina al via al Rally di Svezia

in news

Il driver romano, Campione del Mondo “Produzione” 2014, questo fine settimana sarà al debutto nella gara nordica, tappa fondamentale per dare il via alla rincorsa del bis iridato, sempre con al fianco Mario Pizzuti ed al volante della Mitsubishi Lancer Evolution Gruppo N di Motorsport Italia, gommata Pirelli. Sarà di nuovo il “33”, il numero sulle fiancate della vettura, per ribadire chi è il leader in carica.

Max Rendina è pronto a riprendere l’argomento del mondiale rally, il palcoscenico che nel 2014 lo ha visto far sua la corona della Coppa FIA “produzione”.

Il pilota romano, affiancato ovviamente dal copilota Mario Pizzuti ed al volante della Mitsubishi Lancer Gruppo N firmata Motorsport Italia gommata Pirelli, questo fine settimana sarà al via del Rally di Svezia, seconda prova del WRC 2015 gara, evidentemente importante per il progetto di tentare il bis iridato con un programma di partecipazioni che deve ancora essere definito nella sua interezza.

Torna dunque in gara la Lancer numero 33, il numero avuto sulle fiancate della vettura tutto lo scorso anno, un numero che è diventata anche una griffe molto ricercata dagli appassionati di rally, perché ha sancito il ritorno di un titolo iridato di rally in Italia dopo oltre venti anni.

Per Rendina e Pizzuti la gara svedese sarà la prima esperienza agonistica su fondo innevato e ad essa vi arrivano forti di un importante test svolto due settimane fa in Finlandia mediante il quale hanno tracciato oltre trecento chilometri in tre giorni.

Il commento di Max Rendina alla vigilia della nuova stagione: “L’idea è quella di riprovare l’assalto alla corona iridata”produzione, vediamo se sia possibile concretizzarla. Dobbiamo ancora varare il nostro calendario di partecipazioni, certamente molto dipenderà dall’esito di questa prima uscita in Svezia. Per questa gara non faccio alcun pronostico, non ho esperienza specifica sulla neve, sarà tutto nuovo, pur se il test svolto in Finlandia pochi giorni fa è stato estremamente positivo. Confido nel forte sostegno ed esperienza della squadra ed anche di Pirelli, chiaramente avremo molti degli occhi puntati addosso, ma noi cercheremo solo di fare del nostro meglio. Ed ovviamente puntare al podio finale di categoria a Karlstad”.

Il Rally di Svezia avrà come quartier generale la città di Karlstad ed avvierà giovedì 12 febbraio con la prova spettacolo prevista poco dopo le ore 20,00. Da venerdì 13 a domenica 15 febbraio avrà luogo l’intera sfida: la gara proporrà 21 prove speciali per le quali si prevede in prevalenza fondo innevato, per un totale cronometrato di 308 chilometri a fonte del totale del percorso che ne misura 1441,57. L’arrivo finale sarà alle ore 15,00.

MEDIA SERVICE
c/o MgtComunicazione
Alessandro Bugelli
Gianluca Rocca
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cerca nel sito

Foto Max

Video Max